Cerca
  • pmopenlab

BONUS RISTRUTTURAZIONE E MOBILI 2019

Aggiornamento: 20 gen

Per le ristrutturazioni edilizie, la normativa prevede una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di grandi elettrodomestici di classe A+ o superiore e in generale per tutte quelle apparecchiature per le quali è prevista l’etichetta energetica, purché tale acquisto sia finalizzato all’arredo dell’immobile oggetto della ristrutturazione edilizia.


Il bonus ristrutturazione 2019 può essere richiesto da tutti i contribuenti soggetti al pagamento dell’Irpef, residenti o non in Italia. La detrazione può essere richiesta non solo dal proprietario dell’immobile ma anche dal titolare dei diritti di godimento e da coloro che ne sosterranno le spese.

Il bonus può essere richiesto anche a chi esegue in proprio i lavori sull’immobile relativamente alle spese sostenute per l’acquisto del materiale necessario alla ristrutturazione.

Il bonus ristrutturazione viene concesso per un massimo di € 96.000 e il rimborso avverrà a rate e per 10 anni.

 

Redel Green Energy aiuta tutti i propri clienti ad accedere alle suddette agevolazioni fiscali in modo agevole, mettendo a disposizione dei propri utenti uno specifico metodo di pagamento, ovvero il bonifico con detrazione fiscale. Per avere maggiori informazioni su come utilizzare questo metodo di pagamento,

NB: è importante sapere che i due bonus non sono cumulabili. I contribuenti dovranno decidere, qualora l’intervento di riqualificazione dell’immobile dovesse rientrare in entrambi i tipi di agevolazione, di quale beneficio fiscale usufruire. I suddetti bonus non sono cumulabili nemmeno con il Conto Termico 2.0, ovvero quell’incentivo statale valido per tutti gli interventi finalizzati all’incremento dell’efficienza energetica e alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti